Polonia

Molto spesso quando cerchiamo il fascino di culture diverse viaggiamo fino in capo al mondo. La Polonia non e’ un paese lontano. La si può raggiungere da Milano , Roma o Bologna in meno di due ore di volo, ma sa offrire emozioni di un’ intensità straordinaria.

La prima cosa che colpisce e’ la simpatia della gente e purezza della natura. Un oceano di verde, da sud a nord, che si estende dalle valli dei monti Tatra alle regioni lacustri della Pomerania e della Masuria, fino a sfiorare il Baltico con foreste di pini che si arrestano solo a pochi metri dalla riva del mare.

L’altro aspetto che colpisce è tutta la fantasia e l’ originalità di una cultura che trae dalla fede religiosa la sua linfa più profonda. In entrambi questi aspetti c’e’ il bagliore di una luce che sembra alludere alla forza e all'incrollabile speranza di un grande popolo martorizzato dagli eventi della storia: dalla brutale spartizione settecentesca tra Austria, Prussia e Russia, che cancellò la Polonia dalla carta dell’Europa, all'immane tragedia dell’ occupazione nazista,fino ai decenni dell’oppressione sovietica, che gli indomabili Polacchi hanno saputo sconfiggere,sferrando il primo,decisivo colpo che ha fatto crollare il muro che per più di 30 anni aveva diviso l’Europa in due.

Terra di Chopin, di Copernico e di Papa Wojtyla. Un paese dalle mille meraviglie e dalle mille magie che offre svago ed intrattenimenti culturali, paesaggi preservati dalla contaminazione industriale, ottimo cibo e ogni comfort.

Una visita della Polonia non può certo prescindere dalla capitale. A Varsavia la città vecchia che conserva ancora la struttura medievale si alterna con gli edifici in stile barocco della Piazza del Mercato fino alla città nuova, fuori dalle mura del XIV sec. creando un'atmosfera vivace dove si mescolano antico e moderno. Ma la vera protagonista della storia del paese fu Cracovia, che conserva una grande eredità artistica e culturale alla quale antiche leggende contribuiscono a regalare un'atmosfera magica. Una visita merita anche Danzica, città portuale interessante e vivace, considerata da molti la città più bella del Baltico. Ma fuori dalle città inizia un paradiso naturale: la Masuria, nella parte nord-orientale del paese è una terra di laghi dove si possono ammirare falci, bisonti e specie uniche di uccelli. Suggestiva anche Malbork, roccaforte medievale nota per le sue atmosfere cupe...per chi ricerca il brivido.