Ayurveda

Circa 3000 anni fa, nell’India vedica, in un ambiente naturale che sosteneva tutti gli aspetti della vita,alcuni saggi(rishi)compresero i principi con cui vengono create o distrutte la salute ed il benessere.2500 anni fa rivelarono l’ayurveda da ayur (vita sana) e veda (conoscenza),ovvero la scienza della longevità. L’ayurveda è il più antico sistema medico conosciuto ed essendo riconosciuto dall'organizzazione mondiale della sanità (O.M.S.) è tuttora largamente praticato.

Anche se le sue radici affondano nell’antichità l’ayurveda si basa su principi universali ed è un corpo di conoscenza che continua a vivere e crescere, utile oggi come lo e’ stato ai tempi passati, tanto che solo in India sono 108 le scuole, che offrono la laurea dopo 5 anni di studio, e 300.000 i membri dell’ordine medico. Inoltre l’attuale interesse nel campo della prevenzione e della promozione della salute ha spinto un crescente numero di medici occidentali allo studio di questa medicina che offre una gamma di importanti conoscenze complementari alla medicina allopatica.

Visto il numero crescente di occidentali che negli ultimi anni hanno prediletto l’ayurveda come sistema di cura, si sono sviluppati in India numerosi centri che propongono soggiorni con cure ayurvediche assicurando comforts e servizi di ottimo livello.

In questi centri si possono sperimentare i singoli trattamenti o sottoporsi ad un ciclo completo di terapie come quella di ringiovanimento, di purificazione,di dimagrimento, di gestione dello stress ed altre specifiche adatte alle esigenze individuali come ad esempio la cura della psoriasi.

L’ayurveda insegna che la salute è mantenuta dall’equilibrio di 3 energie sottili conosciute come kapha, pitta e vata. Queste energie sono responsabili di tutte le forme di materia (kapha), della forza e direzione in cui si muove (vata) e delle trasformazioni che subiscono (pitta).

Tutti i trattamenti ayurvedico sono concepiti per riportare queste forze ad un equilibrio armonico piuttosto che concentrarsi sulla manifestazione del loro squilibrio.

Si indirizza quindi sulle cause piuttosto che sui sintomi e poiché in ogni individuo le tre forze sono in rapporto diverso i trattamenti ayurvedico sono specifici per la persona invece che per il disturbo.

Ayurveda

Gli obbiettivi primari dell’ayurveda sono:

  • trattare, controllare ed eliminare le cause originarie della malattia.
  • prevenire le malattie
  • rafforzare il sistema immunitario
  • costruire una mente ed una emotività stabile, tranquilla, positiva e forte.

Per realizzare questi obbiettivi l’ayurveda fa uso di alcuni strumenti:

  • rimedi erboristici a base di erbe e minerali.
  • dieta energetica
  • stile di vita e abitudini quotidiane
  • terapia del panchakarma (rimozione di tossine,riequilibrio dei dosha(kapha pitta vata)
  • terapia di digitopressione dei punti marma (punti vitali)
  • tecniche di rilassamento e meditazione
  • yoga